Sintomi gravidanza, come riconoscere la gravidanza

I primi segni e sintomi della gravidanza possono essere notati appena una settimana dopo il concepimento e, la maggior parte dei sintomi precoci della gravidanza si verificano entro le prime quattro settimane. Per questo motivo, se si vuole capire di essere incinte, ecco quali sono i sintomi della gravidanza che vanno presi sul serio.

Sintomi della gravidanza

Quelli che seguono sono i principali sintomi della gravidanza, che portano a riconoscere se si è incinte:

  • Ritardo nelle mestruazioni, a cui si aggiungono leggeri sanguinamenti;
  • Estrema stanchezza, a seguito di diverse notti in cui il sonno non è dei migliori;
  • Mal di schiena;
  • Senso di nausea, che può iniziare molto presto per alcune donne e che, nella maggior parte delle volte, si manifesta di mattina. Ciò comincerà solitamente a manifestarsi intorno alle sei settimane di gravidanza: talvolta il senso di nausea può accompagnarsi a vomito;
  • Necessità di urinare spesso: un sintomo di gravidanza precoce può essere la necessità di urinare maggiormente e più spesso, a causa del numero eccessivo di ormoni, del peso crescente del proprio bambino e dello sforzo dei reni;
  • Mal di testa: si possono avvertire mal di testa nelle prime fasi della gravidanza. Ciò è dovuto all’improvviso aumento degli ormoni nel corpo mentre si adatta ad ospitare il neonato;
  • Voglie o avversioni al cibo: è possibile che si provi avversione per determinati alimenti, soprattutto se si avverte la nausea di mattina. Tuttavia si può provare anche una smodata voglia per determinati alimenti (e forse strani!) fin da una fase molto precoce della gravidanza;
  • Dolori muscolari: un sintomo di gravidanza un po’ particolare porta a ritenere che i muscoli pizzichino dall’interno o siano persino allungati; la sensazione, chiaramente, riguarda soprattutto i sintomi dell’intestino;ì
  • Pancia gonfia: causata dal progesterone dell’ormone della gravidanza, si possono mostrare i segni di un gonfiore prima ancora che il bambino sia cresciuto.
  • Crampi allo stomaco: i legamenti si possono iniziare molto presto quando l’utero cambia forma e questo può causare alcuni crampi allo stomaco.
  • Infezione del tratto urinario: anche se andare in bagno più spesso è di per sé associato ai primi segni di gravidanza, può anche essere un segno di un’infezione urinaria o alla vescica. Ciò è un sintomo iniziale comune di gravidanza dovuto agli ormoni che tendono a cambiare. In questo caso è opportuno rivolgersi ad un medico per curare l’infezione.
  • Mughetto: un altro sintomo di gravidanza che si può attribuire al crescente livello dell’ormone progesterone è il mughetto, che viene caratterizzato dall’aumento del muco cervicale, che si presenta in modo cremoso. Provare prurito, dolore e anche una sensazione pungente è l’insieme dei sintomi che definiscono il mughetto.
  • Costipazione: un sintomo precoce della gravidanza può essere l’insorgenza di costipazione che ancora una volta è dovuta a cambiamenti nell’ormone progesterone.
  • Diarrea: l’opposto polare della costipazione, si potrebbe anche soffrire di diarrea nelle prime fasi della gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *